...La felicità con internet!
chi siamo cosa facciamo collabora con noi link contatti costi e condizioni fare pubblicità
 
Questa presentazione deve essere considerata una guida elementare per chi si trova a valutare l'opportunità di lanciare una campagna promozionale sul web.
1 - COME LA PUBBLICITA' DETERMINA IL SUCCESSO DI UN AZIENDA
2 - COME PROMUOVERE L'AZIENDA SU INTERNET
3 - COME VALORIZZARE I MARCHI CON LA PUBBLICITA' SU INTERNET
4 - LA CAMPAGNA PUBBLICITARIA SU INTERNET
5 - I CARTELLONI INTERATTIVI MULTIMEDIALI ED I BANNERS
6 - LA SCELTA DEI PORTALI DOVE FARE PUBBLICITA'
7 - E-MEDIAWEB: IL PROGETTO MULTIMEDIALE DEL NETWORK HAPPY
A- PREMESSA
B - LE CARATTERISTICHE DEL PROGETTO
C - ELEMENTI CARATTERISTICI DEL PROGETTO
D
- DESCRIZIONE DEL PROGETTO
E - I CARTELLONI MULTIMEDIALI INTERATTIVI ON LINE
F
- I VANTAGGI DEL NETWORK HAPPY PER FARE PUBBLICITA' NEL WEB
8 - IL COSTO E LE CONDIZIONI DELLA PUBBLICITA' NEL NETWORK DEI PORTALI TEMATICI HAPPY
 

1 - COME LA PUBBLICITA' DETERMINA IL SUCCESSO DI UN'AZIENDA

 

La pubblicità è determinante per il successo di un'azienda:

  • ...nella "old economy" è vincente la pubblicità attuata nei punti strategici
  • ...nella "web economy" è vincente la pubblicità nelle home page dei portali tematici
Se per una campagna pubblicitaria si uniscono sinergicamente le potenzialità della "old publicity" e della "web publicity" con stesse immagini nei manifesti, stessi messaggi vocali, stessi slogan promozionali, stessi spot video, si determina una "miscela di … successi pubblicitari !
top

2 - COME PROMUOVERE L'AZIENDA SU INTERNET

 

Nessun'azienda, oggi, può fare a meno di essere presente e di promuoversi su Internet

Per avere una giusta presenza nel web, si deve:

  • Registrare il proprio "domain name"
  • Avere il proprio sito
  • Rendere visibile il proprio sito con la presenza nei portali tematici, nei portali generalisti e/o in altri siti sinergici, con cartelloni multimediali on line e/o banners linkabili al sito
top

3 - COME VALORIZZARE I MARCHI CON LA PUBBLICITA' SU INTERNET

 

1. I MARCHI AFFERMATI NELLA "OLD ECONOMY" SU INTERNET

Per i marchi già affermati si deve tener presente che:

    1. Internet può essere un insuccesso per le marche affermate, se una volta on line, vengono gestite in modo tradizionale perché, sulla rete, tutte le logiche tradizionali di gestione delle marche saltano.


    2. Per le marche, Internet rappresenta comunque una grande opportunità che va oltre la semplice comunicazione perché si concretizza con rapporti "one to one" tramite il dialogo, la possibilità di conoscere e dare servizi ed informazioni privilegiate a categorie di clienti "internauti" attuali e potenziali.


    3. Internet consente, oltre che di "vedere", anche il "proporre" , cioè attivare una serie di attività promozionali e di marketing che, oltre a dare informazioni e vantaggi, coinvolgono i clienti facendone conoscere i bisogni ed attese per fidelizzarli grazie ad "una relazione privilegiata" che Internet consente di costruire.

    4. La rete, per la promozione del marchio, è solo uno strumento di comunicazione in più, complementare al processo di fidelizzazione. Infatti per le sue capacità di stringere il rapporto tra azienda e consumatore, Internet è soltanto un "media aggiuntivo", anche se primario, nel media mix.


    5. Per le aziende tradizionali la relazione con il "consumatore-cliente" è la chiave per la creazione del valore di marca.


    6. Internet esalta i concetti di relazione e di interattività e, di conseguenza, risulta strettamente legato alla marca (brand) che, nella dimensione economico-aziendale esprime la relazione esistente tra una definita offerta e un dato segmento di domanda".


    7. L'ambito di utilizzo di Internet per lo sviluppo della marca è molto speciale, sia nella costruzione di una nuova marca sia nel sostegno di marca già presente sul mercato. Internet, infatti, tende a determinare mercati virtuali (B2B, B2C, ecc.) contraddistinti da motivazioni di percorso e da "legami alla marca" assolutamente particolari.


    8. La gestione della relazione di marca tramite Internet si basa su una condizione dinamica di fidelizzazione (brand fidelisation) che supera la staticità della fedeltà (brand/store loyalty) dove i tradizionali meccanismi di fedeltà alla marca ed al punto di vendita si concretizzano invece in comportamenti ripetitivi, condizionati da un mercato costruito sulla comunicazione emozionale di marca
top

1. I MARCHI AFFERMATI NELLA "NEW ECONOMY"

Per nuovi marchi si deve tener presente che:

    1. Il web, se utilizzato correttamente, contribuisce positivamente e tangibilmente nella costruzione della marca on line


    2. Alcune dot.com, strutture che operano sulla rete offrendo prevalentemente prodotti o servizi, spesso con ingenti investimenti pubblicitari, sono riuscite a dare in poco tempo buoni livelli di notorietà a marchi appena nati. La loro sfida è rendere tangibile una marca che non ha alcun riscontro fisico.


    3. La marca on line, dal punto di vista del marketing, presenta una serie di problematiche:

      - Non si compra e, quindi, non ha una politica di prezzo;

      - Non ha fisicità perché è virtuale;

      - Vive su Internet ma usa mezzi pubblicitari classici.


    4. Un solido patrimonio di marca (brand equity) è l'elemento chiave per il successo delle imprese sui mercati globali del web, dove dominano l'eccesso di offerta ed i fattori immateriali di scelta.


    5. Nella new economy Internet ed E-commerce costituiscono ormai strumenti fondamentali di crescita e di concorrenza e, quindi, è vitale capire la possibilità ed i limiti di utilizzo di "strumenti e mercati virtuali" nella costruzione e nella gestione di una marca.

    6. Per far affermare la marca è necessario crearsi uno spazio nella memoria dell'internauta, il consumatore-navigatore da fidelizzare

    7. Il rapporto con il consumatore, per il marchio che nasce sulla rete, è costituito da un flusso continuo di comunicazioni dinamiche, informazioni veloci e servizi mirati

    8. Internet permette una conoscenza profonda degli utenti e, adottando sistemi di profilazione della clientela attraverso una innovativa relazione con il cliente, consente di realizzare il vero marketing "one to one".

    9. Il processo di fidelizzazione, su Internet, trova la sua componente principale nella soddisfazione del cliente che si vede offrire il servizio giusto, alle giuste condizioni e al momento giusto. Questo processo, sviluppandosi nel tempo, costituisce la miglior fidelizzazione possibile: la piena soddisfazione del cliente.


    10. Nei mercati virtuali ogni contatto deve attirare, trattenere e conquistare il potenziale cliente, ripagandolo per il tempo dedicato al sito e per le informazioni ottenute.

    11. Internet agisce operativamente sulla relazione di marca collegandosi a specifici valori di comunità, per fidelizzare "chi fa shopping on line" con la logica "prima fidelizzare i clienti poi vendere", rivoluzionaria rispetto allo storico modello della "old economy": "prima si produce, poi si venderà". La fidelizzazione di comunità a una marca tende a controllare ed a limitare fenomeni di infedeltà di scelta che Internet stesso promuove, con le sue vaste possibilità di confronto e con la sua spinta interattiva
top

4 - LA CAMPAGNA PUBBLICITARIA SU INTERNET

 

a. Come si attua:

Un campagna pubblicitaria su Internet si attua con i seguenti media telematici:

b. Cosa si deve tenere presente:

Chi vuole effettuare una campagna per pubblicizzare su Internet i suoi prodotti o servizi con cartelloni o banners, deve tenere presente tre aspetti fondamentali:

    1. Posizionamento appropriato: il manifesto o il banner devono comparire in posizione di buona visibilità.

    2. Design efficiente: un fattore spesso ignorato nella preparazione di una campagna promozionale è il design del manifesto o del banner


    3. Target mirato: un altro fattore importante per la riuscita della campagna è la scelta dei siti dove posizionare i cartelloni o i banners, ai fini della promozione mirata alla clientela che interessa.
Rivolgendosi al pubblico sbagliato i soldi non saranno spesi bene.

c. Come utilizzare le potenzialità di Internet:

Internet consente, oltre che di "vedere", anche di "proporre" e di "fare".

E' opportuno quindi non fermarsi alla sola realizzazione del sito- vetrina, cioè al "vedere", perché questo non basta a fidelizzare i clienti. Si deve utilizzare il sito anche per "proporre" prodotti e/o servizi con iniziative di marketing su Internet che fidelizzano i clienti, concludendo poi con la fase del "fare" il ciclo completo dell'attività

top
5 - I CARTELLONI INTERATTIVI ON LINE ED I BANNERS - www.cartelloni.it
 

a. Cosa sono: sono entrambi " i cartelloni pubblicitari dell'autostrada informatica" - visita www.cartelloni.it

b. Come sono:

  • I cartelloni interattivi on line:

    - sono di varie forme e dimensioni e somigliano, graficamente, a quelli reali

    - hanno due livelli interattivi, il "mini" ed il "maxi" manifesto, ottenibile con la funzione "zoom"

    - consentono il link al sito aziendale

    - hanno funzioni di mix multimediale

  • I banners, di dimensione molto inferiore ai cartelloni on line, compaiono, in genere, in testa alle pagine web e, normalmente, consentono il link al sito aziendale.

c. A cosa servono: i cartelloni on line hanno lo scopo di incrementare la visibilità del sito, prodotto, servizio e marchio che pubblicizzano, come accade con i media tradizionali con affissioni, spot televisivi, annunci radiofonici, inserzioni sulle riviste.

In particolare, i cartelloni on line consentono di pianificare ed estendere le campagne pubblicitarie tradizionali anche nel web.

Infatti vendono un servizio o un prodotto ma consentono alle persone interessate di raggiungere direttamente il sito, ove la proposta di vendita potrà avvenire in maniera precisa e dettagliata.

d. L'utilità:Affinché il cartellone o il banner siano veramente utili è necessario che risulti interessante per la persona che, trovandoselo davanti guardando una pagina web, venga indotta a farci click sopra per raggiungere il sito pubblicizzato.

e. Come realizzarli: I cartelloni o i banners on line devono essere realizzati con la stessa tecnica di comunicazione dei sistemi tradizionali.
Il design accattivante e la chiarezza del messaggio sono altrettanto importanti quanto il posizionarli in maniera corretta.

Dopo un certo periodo di tempo i cartelloni o i banners tendono a perdere la loro efficacia per cui, come avviene nella "old economy", è indispensabile sostituirli periodicamente

f. Dove posizionarli: devono comparire in posizione di buona visibilità. L'ideale è averli sulla home page o, comunque, sempre in testa alle pagine.

g. L'utenza a cui rivolgersi: Per far sì che il risultato sia il migliore possibile occorre individuare quali sono i siti che mostreranno il cartellone o il banner al pubblico più interessato ai prodotti o servizi trattati nel sito.

Ad esempio, se volete pubblicizzare la vendita di case al mare o in montagna, posizionare il banner su un portale tematico che tratta quale argomento la "vendita di immobili" o, meglio ancora l'argomento "case mare" o "case montagna", Vi farà ottenere risultati migliori rispetto a quelli che potreste ottenere mostrando il banner su un sito generalista che tratta argomenti vari.

Infatti cosa prova a digitare su Internet chi cerca un immobile da acquistare ? Sicuramente digita "vendita immobili" o "acquisto immobili"

Questo è il motivo per cui i siti www.venditaimmobili.it o www.acquistoimmobili.it sono continuamente visitati da chi è realmente interessato all'argomento, e questo vale per tutte le centinaia di argomenti comuni che caratterizzano il network dei portali tematici Happy !

Quasi certamente sarà maggiore non solo il "click-through ratio" (il rapporto fra il numero di volte che il banner è stato mostrato ed il numero di volte che è stato cliccato) ma anche la percentuale di visitatori che sono realmente interessati ai vostri prodotti o servizi.

h. I vantaggi che offrono: La promozione tramite cartelloni interattivi on line o banners offre una serie di vantaggi che altre forme di pubblicità non riescono ad offrire:

  • La Vostra azienda è sempre presente presso il domicilio dei potenziali clienti tutti i giorni dell'anno, 24 ore su 24
  • Nessuna forma di pubblicità è in grado di portare i potenziali clienti al proprio negozio in maniera così semplice: con i cartelloni o i banners agli acquirenti basta un click per raggiungere, anche territorialmente, l'azienda che tratta i prodotti o servizi cercati
  • Nessuna forma di pubblicità consente di misurare con altrettanta precisione l'efficacia di una campagna: con i cartelloni o i banners è possibile conoscere quante persone hanno cliccato per visitare il sito. I cartelloni ed i banners offrono risultati concreti che possono essere analizzati.
  • I costi di una campagna di cartelloni on line o banners sono nettamente inferiori ai costi di una campagna nazionale o internazionale lanciata utilizzando i mezzi di comunicazione convenzionali: il web vi consente di raggiungere un'audience vastissima di utenti fisicamente lontani, a costi irrisori

Se mirate ad allargare il Vostro mercato, i cartelloni o banners nel web non hanno concorrenti !

top
6 - LA SCELTA DEI PORTALI DOVE FARE PUBBLICITA'
 

La scelta dei portali dove posizionare i cartelloni o i banners è di importanza strategica per attrarre la maggior quantità possibile di potenziali clienti interessati all'argomento ed indirizzarli nel proprio sito.

a. L'utenza raggiunta dai portali generalisti: I portali generalisti, trattando argomenti vari e diffusi si rivolge ad un'utenza eterogenea, mista, poco sensibile agli argomenti specialistici. La pubblicità risulta quindi varia e diffusa, ma certamente non mirata

b. L'utenza raggiunta dai portali tematici: I portali tematici, trattando argomenti specifici si rivolgono ad un'utenza specialistica, molto sensibile agli argomenti tematici contenuti nel portale. La pubblicità risulterà quindi mirata all'utenza attenta all'argomento specifico e determinerà con certezza la fidelizzazione di potenziali clienti.

top

7 - E-MEDIAWEB: IL PROGETTO MULTIMEDIALE DEL NETWORK HAPPY

 

A. PREMESSA

Tutti intuiscono che Internet è uno strumento che sta rivoluzionando il mondo ma pochi ne conoscono le potenzialità e pochissimi ancora lo usano per sviluppare l'attività produttiva.

Il progetto e-mediaweb collegato al network di portali tematici "Happy" nasce dalla convinzione che Internet è anche uno strumento di lavoro paragonabile ad un materiale nuovo che consente, a chi ha estro, di creare nuovi prodotti utili ed indispensabili per sviluppare le attività tradizionali, quelle oggi chiamate della "old economy" che devono aggiornarsi per entrare nell'era della "new economy" e non perdere il contatto con il mercato, sempre più evoluto e globalizzato.

top

B. LE CARATTERISTICHE DEL PROGETTO

Il progetto Happy sviluppa attività multimediali correlate al sistema telematico.

Mette infatti a disposizione, tramite la rete telematica del web, una serie di servizi di tipo multimediale raccogliendo in un unico prodotto /sistema le opportunità che nella "old economy" sono invece frazionate in varie attività sinergicamente collegate tra di loro ma, comunque, distribuite per competenze e finalità.

Tutto questo, sostanzialmente, offre a chi opera nel web i seguenti vantaggi:

1. Consente ai navigatori del web di poter avere a disposizione tutti i giorni, 24 ore su 24, uno strumento d' informazione interattiva che semplifica e riduce moltissimo i tempi di ricerca e di visibilità delle notizie cercate, rispetto a quanto attualmente avviene su Internet

2. Consente ai titolari dei siti di:

  • Essere facilmente rintracciati e visitati;
  • Promuovere su Internet la propria attività e prodotti con sistemi innovativi di comunicazione multimediale integrata che si coniugano perfettamente anche con le altre iniziative promozionali e pubblicitarie tradizionalmente attuate nella realtà quotidiana
  • Ridurre enormemente i costi di comunicazione multimediale per promozione e pubblicità nel web consentendo, conseguentemente, delle forti economie di scala.
top

C. ELEMENTI CARATTERISTICI DEL PROGETTO

Il progetto è caratterizzato dal fatto che ricrea nella realtà virtuale le principali attività di comunicazione visiva e sonora similmente a quelle utilizzate nella realtà quotidiana.

La funzionalità è riconducibile ad un sistema progetto che, con un insieme unitario:

1. semplifica la ricerca di informazioni su Internet;

2. promuove e pubblicizza con cartelloni e manifesti virtuali interattivi il marchio, le attività, i prodotti, i servizi delle aziende reali;

3. consente iniziative di marketing strategico;

4. unisce in un unico insieme telematico vari strumenti operativi diversificati, normalmente usati dai "media tradizionali" per fare promozioni e pubblicità: manifesti, spot video, spot audio, annunci radiofonici, cartoons, effetti speciali

Si riassumono nella seguente tabella gli elementi caratteristici del progetto evidenziando, per ogni elemento di tipo virtuale, il confronto ideale con i corrispondenti elementi reali:

ELEMENTI
VIRTUALI
DESCRIZIONE
CARATTERISTICHE
ELEMENTI
REALI
DESCRIZIONE
CARATTERISTICHE
Portali verticali Strade ed Autostrade del web Strade reali Strade di scorrimento veicolare e di transito pedonale
Cartelloni on line interattivi Spazi telematici dove vengono affissi i manifesti virtuali interattivi con multifunzioni Cartelloni Spazi fisici dove vengono affissi i manifesti reali
Spot video Spezzoni di filmati Spot video Spot su: Televisione - Pubblicità cinematografica
Spot audio Annunci sonori; Messaggi di "Testimonial" Spot audio Annunci radiofonici
Effetti speciali Cartoons, Effetti 3D, lavori con tecnologia "flash" Effetti speciali Televisione - Pubblicità cinematografica
Media Impression Unica, potendo ottenere nello stesso momento, grazie alla interattività con il computer: visione dei cartelloni on line e dei messaggi promozionali; visione degli spot video e/o degli effetti speciali; ascolto degli spot audio Media Impression Diffusa ma frazionata e diversificata trattandosi di: manifesti stradali; Televisione; Pubblicità nei cinematografi; Radio
Stampa elaborati Stampa immediata, dal computer, delle immagini dei cartelloni e dei messaggi promozionali Stampa elaborati NO
Iniziative interattive di marketing Attuazione di iniziative promozionali e di marketing utilizzando Internet Iniziative di marketing NO
Conoscenza risultati della pubblicità Certa: Possibilità di portare direttamente ed immediatamente i navigatori del web nella propria azienda virtuale, tramite link al sito, conoscendo con certezza il numero di visite ricevute Conoscenza risultati della pubblicità Incerta: non è possibile né conoscere né quantificare con certezza la quantità di persone che vengono interessate dalla pubblicità

 

top

D. DESCRIZIONE DEL PROGETTO

1. Il nome comune di ogni portale tematico, di fatto, rappresenta già l'indirizzo Internet che, se digitato direttamente quale indirizzo URL (http\\www.nomecomune.it/com/net), senza cioè passare per le lunghe, stancanti e spesso improduttive ricerche nei portali orizzontali (motori di ricerca generalisti), conduce direttamente ad un ambiente tematico (il portale verticale) che contiene tutti i siti e/o gli argomenti cercati. Infatti se una persona digita www.spine.it è realmente interessata all'argomento e, conseguentemente, è un potenziale cliente per le aziende del settore.

Quanto sopra consente i seguenti vantaggi:

Ai navigatori del web:

  • Semplifica la ricerca dei siti e/o delle informazioni;
  • Consente una rapida risposta alla ricerca effettuata

Ai titolati dei siti:

  • Rende immediatamente identificato il sito;
  • Evidenzia l'ubicazione territoriale della propria attività;
  • Aumenta le visite al sito, tramite i link;
  • Consente iniziative di marketing strategico e di promozione commerciale utilizzando direttamente Internet quale mezzo di comunicazione e di contatto con i clienti del web, con un rapporto "one to one" ;
  • Fa aumentare il valore del sito

2. I portali tematici rappresentano "le autostrade del web" perché fanno scorrere con rapidità e fluidità le informazioni e portano i navigatori del web direttamente a destinazione: all'individuazione dei siti cercati.

3. Sulla home page di queste autostrade virtuali vengono installati dei cartelloni interattivi, graficamente simili a quelli reali, che possono essere immediatamente visti e linkati dai navigatori del web che percorrono queste autostrade. L'interconnettività funzionale dei vari portali tramite il network semplifica e velocizza ulteriormente le ricerche quando si desidera passare da un argomento tematico all'altro o, meglio ancora, quando si desidera fare marketing di tipo strategico.

4. Il network, infatti consente anche la realizzazione di iniziative di comunicazione commerciale (marketing strategico) perché, ad esempio, un'azienda che svolge l'attività di "forniture di comunità" può anche comunicare che:

  • Consegna le merci a domicilio;
  • Pratica prezzi convenienti;
  • Concede pagamenti dilazionati;
  • Non applica alcun interesse sui pagamenti dilazionati ;

Per attuare quanto sopra basterà che tale azienda sia visibile nei cartelloni multimediali dei seguenti portali tematici:

  • www.forniturecomunita.it
  • www.consegnedomicilio.it
  • www.prezziconvenienti.it
  • www.pagamentidilazionati.it
  • www.senzainteressi.it
top

E. I CARTELLONI INTERATTIVI E MULTIMEDIALI ON LINE

Sono l'argomento centrale del progetto multimediale perchè:

1. I cartelloni on line:

  • Sono immediatamente individuabili e risultano graditi perché somigliano graficamente ai cartelloni reali sia per forme che per misure, ovviamente in scala ridotta;
  • Contengono, all'interno, dei manifesti virtuali che possono anche risultare copie perfette miniaturizzate dei grandi manifesti esistenti nella realtà
  • Nella home page risultano visibile prima in gruppetti di formato "mini" e, se linkati, determinano l'effetto zoom con apertura di una finestra sovrapposta che contiene:

- La stessa immagine del manifesto mini, ingrandita, oppure un'altra diversa immagine, di grande formato;
- Testo promozionale utile anche per l'individuazione dell'ubicazione geografica e territoriale;
- Link al sito aziendale
- Link al sito di e-commerce per le aziende che vogliono realizzare attività di commercio elettronico B2B e B2C.
- Invio immediato di e-mail
- Collegamenti ipertestuali che possono determinare effetti multimediali:

  • Effetti sonori: spot audio, annunci parlati;
  • Spot video: filmati, cartoons;
  • Effetti speciali: 3D, effetti con tecnologia "flash";
  • Testimonial: immagini e parole;
  • Attività promozionali di Marketing: stampa diretta di offerte speciali, buoni sconto, ecc.

2. La "cartelloteca" on line:

Al termine di ogni campagna di affissione i cartelloni on line vengono archiviati in un'area storica: "la cartelloteca on line" dove i manifesti virtuali pubblicati nel network pubblicitario saranno conservati per essere sempre consultabili. Per questo gli inserzionisti avranno un'altro grande vantaggio: i loro manifesti saranno sempre visibili nel web con ricerca per marca, argomento, data di affissione

I cartelloni on line, inoltre, rappresentano il principale strumento di comunicazione visiva per promuovere e sviluppare:

  • Campagne promozionali anche a premi per creare sinergia ed interscambio tra la "old economy" e la "new economy" portando con la forza della comunicazione visiva gli "internauti" presso i negozi delle aziende reali, anche se non hanno siti su Internet;
  • Attività di e-commerce specialistico di tipo "Business to Business" (B2B) e "Business to Consumer" (B2C) perché i portali tematici, esaltando temi specifici, fidelizzano una parte di mercato attenta, sensibile agli argomenti mirati, pronta a comprare con il commercio elettronico i prodotti, essendo destinati direttamente ad una categoria di consumatori interessati e, quindi, hanno le maggiori prospettive di crescita
top

F. I VANTAGGI DEL NETWORK HAPPY PER FARE PUBBLICITA' NEL WEB

Il network Happy è molto utile per fare pubblicità su Internet perchè:

  • I portali del network Happy, composti da domini di primo livello, sono raggiungibili da tutti i navigatori del web digitando direttamente, come indirizzo Internet, il nome comune o le parole semplici che identificano l'argomento desiderato. Esempio: www.manutenzionestabili.it; www.spine.it; www.festebambini.it; www.acquistoimmobili.it
  • Il network è composto da centinaia di portali tematici interconnessi in rete, utili per la promozione mirata di siti su Internet che consentono anche iniziative di marketing aziendale
  • Determina, grazie ai nomi comuni ed alla forza del network:
    - una grande potenzialità di attrazione di utenti interessati all'argomento specifico
    - un target selezionatissimo di utenti, perché chi digita www.(nomecomune).it ha un reale interesse ad avere informazioni nello specifico argomento
    cercato
  • Fa individuare rapidamente i siti che interessano e, quindi, facilita la ricerca ai navigatori del web dando, conseguentemente, massima visibilità ai siti presenti nei portali
  • Dà certezza, a chi ha i siti, di essere rintracciati e visitati grazie ai link diretti al sito, consentendo un maggior numero di visitatori potenzialmente interessati all'argomento
  • Consente, alle aziende di essere localizzate geograficamente e territorialmente con estrema facilià
  • Garantisce la qualità del risultato, a chi naviga, perché all'interno dei portali troverà solo le aziende delle categorie di riferimento
  • Fa aumentare la visibilità del sito e, quindi, ne accresce il valore
  • Ogni azienda potrà pubblicizzare e promuovere il proprio sito con cartelloni o banners linkabili dai tantissimi navigatori del web che ricercheranno l'argomento tematico corrispondente sia alla relativa attività che alle iniziative di marketing aziendale.
  • Dispone di un proprio circuito di "cartelloni multimediali" che sono utili per unire sinergicamente alla pubblicità tradizionale la forza della pubblicità sul web con affissione, nei cartelloni, di manifesti identici a quelli reali
top
8 - IL COSTO E LE CONDIZIONI DELLA PUBBLICITA' NEL NETWORK DEI PORTALI TEMATICI "HAPPY"

Nella old economy l'esterno di molti immobili in costruzione o in restauro viene coperto da Grandi manifesti murali

Nella new economy la home page di ogni Portale tematico (vortale) con nome comune identificativo dell'argomento, costituisce lo spazio delle affissioni dei manifesti multimediali per la promozione di siti pertinenti con il tema del Vortale.

A. COSTI PER FARE PUBBLICITA' NEL NETWORK DEI PORTALI TEMATICI "HAPPY"

1. REALIZZAZIONE E PUBBLICAZIONE DEI MANIFESTI ON LINE

a. I costi di ralizzazione e di pubblicazione dei manifesti multimediali sono visibili su www.cartelloni.it



b. TASSE: le eventuali tasse pubblicitarie, se dovute, saranno a carico del committente

2. ALTRI SERVIZI : LAYOUT GRAFICO (IMMAGINI DEL MANIFESTO)

I costi del layout grafico (ideazione e realizzazione) non compresi nel prezzo di pubblicazione dei manifesti, sono i seguenti:

a. Costo del bozzetto grafico del manifesto, realizzato su specifiche standard (con fornitura di: logo, foto, materiale pubblicitario) come da listino.

In alternativa il layout grafico può essere fornito dal committente rispettando le specifiche tecniche (vedi B2).

b. I bozzetti grafici ideati e realizzato su specifiche richieste del cliente saranno quotati di volta in volta


3. PAGAMENTO:


Il pagamento dovrà essere effettuato con bonifico bancario, sul c/c che sarà indicato al momento della conferma dell'ordine, come segue:

  • Acconto 50% all'ordine
  • Saldo entro 5 (cinque) giorni lavorativi dalla data di attivazione del manifesto, che sarà comunicata via e-mail.


4. ALTRE CONDIZIONI:


La pubblicazione del cartellone dovrà essere preventivamente autorizzata dal committente con espressa dichiarazione per la privacy ed assunzione di responsabilità sul contenuto dei testi da pubblicare

top

Contattateci per avere, gratuitamente e senza alcun impegno, ulteriori informazioni sullo sviluppo del progetto Happy e sulle condizioni di favore concesse per la prenotazione dei cartelloni e/o banners nel networks.

EMMEDI 91 s.r.l. - via Appia Nuova, 165 (00183 - Roma)
tel. 0039-6-70.25.638 - fax 0039-6-70.25.813 - e-mail: happy@happy.it